Val Strona: trekking notturno

/ Febbraio 4, 2019/ Trekking in Piemonte

L’inizio del nuovo anno è stato molto positivo. Ho già fatto un bel viaggio, di cui presto inizierò a parlare sul blog, ma soprattutto ho festeggiato il mio compleanno in Val Strona (31 dicembre) salutando letteralmente l’alba di un nuovo giorno, e di un nuovo anno. L’ho fatto dalla cima di una montagna innevata (Monte Massone) ed è stato uno dei più bei regali della mia vita.

alba
La vista alle prime luci del giorno

Partenza: 4.30
Arrivo in vetta: 8
Distanza: 10 km o poco più
Dislivello: 940 mt circa
Difficoltà: impegnativo
Come arrivare: ci vuole un macchina per arrivare al punto di partenza. Alpe Loccia, sopra Chesio.
Tracciato: Qui il tracciato scaricabile dal mio Strava

L’alba di un nuovo giorno

Partenza ore 4.30 del mattino, o della notte. Come preferisci.
Siamo un piccolo gruppo di 3 ragazzi e una ragazza e camminiamo nel buio, con le occhiaie ed il freddo a farci compagnia.
Un galantuomo mi porta le ciaspole, un altro porta le birre, io al massimo posso portare i fazzoletti di carta visto che ci gocciola il naso.
Tuttavia il freddo diventa presto caldo, dato il dislivello di quasi 1000 mt.

La colazione l’abbiamo fatta poche ore prima con il cenone di Capodanno e ad ogni passo lasciamo spazio ad un ruttino al gusto di lasagne. Non so dire se la cosa mi piace o mi fa schifo.

Il vento punge sul viso, c’è neve ma non usiamo le ciaspole, tutto attorno c’è silenzio e l’immensità della montagna selvaggia.

Finalmente arriviamo in vetta al Monte Massone in Val Strona (2161 mt) giusto in tempo per vedere sorgere il sole alle 8 e suonare la campana sulla croce di vetta.

alba-capodanno
Salita dura
alba-capodanno-compleanno
Momenti indelebili

Il Monte Rosa è molto rosa all’alba, che spettacolo incredibile.

Dopo una birretta fresca da condividere, e forse sarebbe stato meglio preferire qualcosa di caldo, magari una bomba di caffeina, scendiamo per non congelare.

Adesso c’è luce e ci vedo bene, ho paura a camminare in cresta ma appena posso mi faccio tratti di discesa con il sedere. Ovviamente lo faccio per testare i nuovi pantaloni Salewa (Antelao Powertex 3 strati hardshell pantaloni donna), non perché sono goffa e imbranata, no no.

Cammino, mi emoziono, cado, mi rialzo, sorrido. Corro a prendermi l’orizzonte.

Insomma, così abbiamo salutato il nuovo anno, così ho festeggiato il mio compleanno in Trek e se questa è stata l’anticamera del 2019 non posso che esserne molto emozionata.

Se sei curioso cerca l’album “Val Strona” sul mio profilo IG e guarda i video di questa splendida avventura, così potrai dirmi cosa ne pensi.

Grazie di cuore a chi mi ha fatto questo semplice e ricco bel regalo, grazie a chi c’era fisicamente o con il pensiero e, anche se in ritardo, buon anno a tutti noi. Che sia ricco di grandi passi e momenti come questo.

Dmmi cosa ne pensi