Sapete quanto io mi sia innamorata della Grande Traversata Elbana e dell’Isola d’Elba in generale. Per cui mi sono detta: perché non proporre di fare insieme lo stesso viaggio a chi mi segue? Qui di seguito il programma dal 18 al 23 ottobre, ma non mancheranno le sorprese lungo la via…

gte
Questo è il panorama che avremo sulla GTE

Il nostro programma

GIORNO 1 – 18 ottobre

Arrivo con i propri mezzi fino al Porto di Piombino, imbarco sul traghetto per Portoferraio. Trasferimento con minibus privato a Porto Azzurro.
Sistemazione in hotel, cena in ristorante convenzionato e pernottamento.

GIORNO 2 – 19 ottobre

Prima tappa: la Dorsale Orientale, partendo da Cavo si arriva sino a Porto Azzurro, in un saliscendi di sentieri che ad Est si affacciano sulle piccole isole del canale di Piombino, le miniere di ferro e la costa italiana. Ad Ovest il panorama è superbo sulla fortezza del Volterraio, Portoferraio e la vetta dell’Isola il Monte Capanne. Lasciate le suggestive rocce rosse della dorsale orientale, attraversiamo oliveti e vigneti ed entriamo nell’abitato di Porto Azzurro. Cena in ristorante convenzionato e pernottamento in hotel.

Percorso: Cavo/Porto Azzurro – Durata: 8 ore – Lunghezza: 17,6 km – Quota massima 516 m – Dislivello complessivo: 878 m


GIORNO 3 – 20 ottobre

Seconda tappa: La Dorsale centrale. Lasciato il paese di Porto Azzurro arriveremo sino a Marina di Campo. Oltre allo stupendo panorama, Portoferraio a Nord e i golfi di Lacona e Stella a Sud, si potranno visitare alcune fortificazioni militari della seconda guerra mondiale. Raggiunta la vetta di Monte Tambone potremo godere di uno dei più bei panorami dell’Isola. Scendiamo in direzione di Marina di Campo, contornati da cisti, ginestre e piante di rosmarino per poi terminare l’escursione sulla bella spiaggia di sabbia bianca. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Percorso: Porto Azzurro/Marina di Campo – Durata: 8 ore – Lunghezza: 15,5 km – Quota massima: 377 m – Dislivello complessivo: 859 m

GIORNO 4 – 21 ottobre

Terza tappa: La vetta dell’Elba. Lasciato il paese di Marina di Campo, si raggiunte il Monte Capanne, passando per il piccolo borgo di San Piero.
Circondati dal profumo della macchia mediterranea, raggiungeremo una delle zone archeologicamente più importanti dell’Isola dove, oltre alle necropoli villanoviane, spiccano le antiche cave di granito di epoca Romana. Arrivati sulla vetta del Monte Capanne (1019 m) potremo ammirare l’Elba nella sua interezza: le Isole di Gorgona e Capraia a Nord, la costa italiana ad Est, le isole del Giglio, Montecristo e Pianosa a Sud e la grande Corsica. Da qua si raggiunge il borgo medievale di Poggio. Trasferimento verso Marciana Marina, sistemazione in hotel cena e pernottamento.

Percorso: Marina di Campo/Poggio – Durata: 7 ore – Lunghezza: 19,8 km – Quota massima: 1019 m – Dislivello complessivo: 1120 m

GIORNO 5 – 22 ottobre

Quarta tappa. L’antica via di comunicazione. Si torna al borgo medievale di Poggio e parte dalla piazza principale per arrivare a Pomonte.
Raggiungeremo due luoghi di culto, il Romitorio di San Cerbone e il Santuario della Madonna del Monte. Lasciato il Satuario si prosegue lungo il sentiero che collegava Marciana a Pomonte, il panorama sulla costa nord dell’Elba è mozzafiato. Discendiamo fino a raggiungere un bel sentiero selciato, dal quale si potrà ammirare dall’alto la costa occidentale del’Isola. Fiancheggiati dai terrazzamenti dei vigneti abbandonati quasi completamente, si raggiunge il piccolo borgo di Pomonte. Arrivo presso l’unico hotel del piccolo paese di Pomonte, cena e pernottamento.

Percorso: Poggio/Pomonte – Durata: 8 ore – Lunghezza: 19,5 km – Quota massima: 748 m – Dislivello complessivo: 750 m

GIORNO 6 – 23 ottobre

Colazione, trasferimento al porto di Portoferraio e partenza per Piombino in mattinata.

Gli hotel

Dormiremo in 4 strutture da 2/3 stelle, verranno dati i dettagli al momento dell’iscrizione.
Se te lo stai chiedendo… probabilmente qualche bagno in mare ci scapperà 😉

Quota di partecipazione

590 euro a persona

Servizi inclusi

  • Biglietto nave a/r  
  • Transfer privato per il giorno di partenza e per il giorno di arrivo 
  • Transfer con bus di linea dove previsto  
  • Trattamento mezza pensione in hotel 2/3*** 
  • 18/10 cena in ristorante convenzionato e pernottamento in hotel 
  • 19/10 prima colazione, cestino lunch, cena in ristorante convenzionato e pernottamento in hotel
  • 20/10 prima colazione, cestino lunch, cena e pernottamento in hotel 
  • 21/10 prima colazione, cestino lunch, cena e pernottamento in hotel 
  • 22/10 prima colazione, cestino lunch, cena e pernottamento 
  • 23/10 prima colazione 
  • 4 giorni con 2 guide escursionistiche ambientali (io e una guida ufficiale del parco nazionale, ve ne innamorerete)
  • Assicurazione medico/bagaglio 
  • iva e assicurazione di responsabilità civile 

Servizi esclusi

  • Parcheggio a Piombino 
  • Servizio trasporto bagagli 
  • Bevande alle cene 
  • Pranzo del primo giorno e pranzo dell’ultimo giorno 
  • Extra e tutto quello che non è incluso nella quota comprende 
  • Supplemento camere singole euro 18,00/notte 

Tutti questi servizi restano disponibili a richiesta dei singoli, basta dirmelo al momento dell’iscrizione.

Modalità di prenotazione

Acconto al momento della conferma: 30% del totale 

Saldo: 20 giorni prima della partenza 

Scrivere a me (life.in.trek@gmail.com) o al tour operator del viaggio, tenendomi in copia: VIAGGIDELGENIO – Turismo Sostenibile – Tel. 0565 944374 – viaggi@viaggidelgenio.it – www.viaggidelgenio.it

Vuoi un’anteprima di come sarà?