Escursione guidata – Lascia la poltrona… escursiona in Valle Antrona!

Dopo tante richieste… il primo trekking insieme! Escursione guidata in Valle Antrona.

Un percorso ad anello nella stupenda cornice della selvaggia Valle Antrona. Cammineremo sugli antichi binari che costeggiavano i laghi alpini, con i loro colori apparentemente così innaturali e magnetici. Saremo immersi nel tipico panorama delle Alpi, tra abeti e larici, ma anche prati d’alta quota e tutto intorno a noi le limpide cascate d’acqua cristallina della Valle.

escursione

Il panorama che avremo

Insieme ad Antea impareremo a riconoscere le tracce degli animali e le piante che vivono alle quote montane. Un approccio più vicino alla Natura, più consapevole, grazie alla curiosità che riuscirà a far nascere in ognuno di noi con i suoi racconti! Ci sarà tanto da scoprire, storie e tradizioni di cui narrare, piante e rocce da toccare. Scopriremo come vivevano negli alpeggi i pastori del secolo passato, che tecniche di costruzione per i loro borghi e che materiali usavano. Capiremo da vicino i processi idro-geologici che da sempre modellano e disegnano il paesaggio alpino italiano. Infine Antea ci racconterà delle leggende del bosco, quelle che narrano del Larice, dell’Abete e degli animali della montagna.

Sarà finalmente un modo per conoscersi oltre agli schermi digitali, un modo per camminare insieme nell’ambiente che più ci piace, portando la community nella vita reale.

Nel prossimo video di My Life in Trek, potresti esserci anche tu!


PROGRAMMA (DOMENICA 22 luglio 2018)

Ritrovo: 

Per chi avesse bisogno di carpooling:

Punto di partenza 1: puntuali ORE 7:30 presso Piazzale Fratelli Kennedy, 21100 Varese.

Oppure Punto di Partenza 2: ORE 8 Parcheggio Autolavaggio Sempione, Via Sempione, 21018 Sesto Calende VA

Oppure Punto di Partenza 3: puntuali ORE 9:45 presso Albergo Ristorante Bar La Pineta, 15, Regione Lago Pineta, Antrona Schieranco, VB 28841, 28841 Antrona Schieranco VB

Luogo da dove partirà l’escursione.

Rientro previsto per le ore 16:30

Difficoltà: E (Escursionistico) media difficoltà

Dislivello:  550 m

Distanza: percorso ad anello su sentiero di montagna di 8.5 km

Equipaggiamento obbligatorio: Scarponi da trekking con suola Vibram o simili, borraccia da 1 litro/thermos, calze da trekking, giacca o mantellina impermeabile, vestiario ‘a strati’, pile o maglioncino, pranzo al sacco. Facoltativo: bastoncini da trekking.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

OFFERTA SPECIALE DI LANCIO! Per questa prima esperienza insieme, abbiamo pensato di proporvi una super esperienza rendendola accessibile a tutti.

  • 12€ Adulti e ragazzi >15 anni compiuti.
  • 10€ ragazzi di età compresa da 8 a 14 anni compiuti.

La quota di partecipazione comprende: accompagnamento con Guida GAE per tutta la durata della giornata. La nostra Guida ci trasmetterà nozioni naturalistiche e storiche del territorio che attraverseremo.

La quota di partecipazione NON comprende: viaggio da e per il luogo di ritrovo, pranzo al sacco, tutto quanto non è incluso alla voce ‘la quota di partecipazione comprende’.

Il limite massimo di partecipanti è 30. La gita verrà organizzata con un minimo di 7 partecipanti.

Per chi è adatta: l’escursione si realizzerà su un sentiero di montagna, date le sue caratteristiche tecniche, questa escursione è consigliata a chi ha già dimestichezza minima con la montagna. Non adatta a chi soffre di vertigini. Possono partecipare i minori dagli 8 anni d’età, abituati al cammino e accompagnati da adulto garante e responsabile.

La gita verrà realizzata anche con tempo variabile. Verrà annullata solo nel caso in cui le condizioni meteo non ne permettano lo svolgimento in sicurezza. In questo caso i partecipanti saranno avvisati telefonicamente almeno 24 ore prima dell’escursione.

La partecipazione all’escursione comporta l’accettazione del Regolamento d’escursione.


INFO E ISCRIZIONI

Iscrizione obbligatoria entro le 13 di sabato 21 luglio 2018. Contattando:

Antea Franceschin +39 3480725255 email antea@controventotrekking.it

Marika Ciaccia +39 346 36 95 866 email life.in.trek@gmail.com

L’escursione guidata è organizzata da:

Controvento Trekking di Antea Franceschin. Antea è una Guida Ambientale Escursionistica abilitata alla professione. Antea cerca sempre di aiutare il visitatore a interpretare l’ambiente naturale raccontando la storia e le leggende locali, trasmettendo informazioni di geologia, botanica ed ecologia e stimolando la partecipazione con attività di educazione ambientale. Le piace mettersi  in gioco, scoprire nuovi itinerari e trasmettere il messaggio che la Natura è prima di tutto un continuo racconto, per grandi e piccini.

My Life in Trek di Marika Ciaccia. Blogger outdoor e amante dei viaggi, si occupa di scoprire gli itinerari più nascosti, in mezzo alla natura, con zaino in spalla e sguardo curioso. Scrive delle sue avventure e di quello che le lasciano nel cuore, perché crede che il viaggio sia un mezzo per arrivare alla consapevolezza di sé stessi. Il suo obiettivo è aiutare le persone ad abbandonare le insicurezze e gli schemi mentali che le tengono ancorate ad una vita poco attinente ai propri desideri, avvicinandosi alla natura e imparando da essa, lasciando la zona di comfort in cui si sono crogiolate per troppo tempo.

Come arrivare al punto di partenza:

  • In auto: Da Varese prendere l’autostrada dei Laghi e seguire poi per la diramazione Gravellona-Toce. Uscita Villadossola. Segui quindi per Antrona Schieranco e quindi per Lago Antrona.
  • In treno: Dalla stazione di Milano Centrale partono i treni diretti per Domodossola ogni mezz’ora (il tragitto dura circa un’ora). A Domodossola troverete la corriera Domodossola-Antrona oppure un taxi.
  • Car Pooling Marika e Antea incentivano il carpooling per agevolare il viaggio di ognuno e per il rispetto della natura: chiediamo ai partecipanti di mettere a disposizione la propria automobile per raggiungere il luogo di partenza dell’escursione, dando un passaggio ad altri partecipanti. Le spese di viaggio sono calcolate sommando il costo del viaggio di tutte le auto che partono dal medesimo punto, poi diviso per tutti i partecipanti, ad eccezione dei guidatori e degli organizzatori (che non pagano le spese viaggio).

Per chi viene in treno: Antea e Marika si rendono disponibili per recuperare in stazione a Varese coloro che decideranno di venire in treno il giorno dell’escursione. ATTENZIONE: per garantire il passaggio in treno, è OBBLIGATORIO far presente al momento dell’iscrizione che si richiede un passaggio agli organizzatori, e CONTATTARE DIRETTAMENTE Antea o Marika il prima possibile. Per garantire la corretta gestione logistica il giorno dell’escursione, gli organizzatori potranno recuperare a Varese un massimo di 4 persone nella seguente fascia oraria: dalle 6:45 alle 7 (e non oltre) del giorno della gita.

Articolo precedenteIslas Ballestas: per chi ama osservare gli animali in libertà
Lago di Antrona: passare dietro una cascata è possibile in Italia post cover image

Lago di Antrona: passare dietro una cascata è possibile in Italia